tempio del dio della città. Nelle rovine di un edificio, annesso al tempio di Nina, venne trovato un bassorilievo del re e dei suoi figli, come pure di teste di leoni in onice, che ricordano un bassorilievo egiziane creato su una lastre d'onice. È in Mesopotamia che sono sorte le prime grandi civiltà della storia.. Sumeri. A lui succedette Enmerkar che secondo David Rohl sarebbe in realtà Nimrod il Cacciatore, menzionato nella Bibbia come il fondatore di Erech. Commerciò con la Civiltà della valle dell'Indo e controllò una vasta porzione di territorio lungo il Golfo Persico . Il nuovo sovrano continuò la campagna in Egitto, quando non distratto dalle pressioni dei Medi ad oriente e dei Cimmeri a nord della Siria. Tuttavia, il re Osea di Israele, nel 725 a.C., smise di pagare i tributi e si alleò con l'Egitto, e contro l'Assiria. Dopo Tiglat-Pileser I, gli Assiri vissero, per quasi due secoli, un periodo di declino, nei quali si susseguirono logoranti guerre contro il vicino popolo urarteo e con continue invasioni da parte dei nomadi aramaici. Tuttavia molti dei regni che conquistò spesso si ribellarono: la città di Nina, che probabilmente dette il suo nome alla successiva Ninive, fu ricostruita con canali e bacini di grande pregio tecnico e architettonico. Fu sotto il governo del re Nabucodonosor II di Babilonia (605 a.C.-562 a.C.) che la città divenne una delle più splendide del mondo antico. La Porta di Ishtar sopravvive oggi nel Museo di Pergamo a Berlino. La Mesopotamia (dal greco Μεσοποταμία /Mesopotamía, comp. Play this game to review Ancient History. . Tiglat-Pileser III morì nel 727 a.C. e il suo successore, Salmanassar V, riorganizzò l'Impero in province, sostituendo ai vassalli del re, dei governatori assiri. La situazione mutò quando il re ittita Muršili I invase la regione, causando il crollo dell'impero, passando sotto la dominazione cassita, tra il XVIII e il XII secolo a.C. Sebbene fossero stati gli Ittiti a conquistare Babilonia, essa divenne la capitale dell'impero cassita, tra il 1595 ed il 1157 a.C. Malgrado la loro influenza su Babilonia e tutte le successive rimanesse davvero grande. Stancatosi delle intromissioni dell'Egitto, lo invase nel 674 a.C., conquistandolo completamente dopo tre anni. Un numero esiguo di storici sostiene che alcuni Sumeri agissero in certo senso per conservare la propria identità, costituendo i Magi, ossia la casta sacerdotale ereditaria, nota ai più come Medi. Con Ciro il Grande, i loro vassalli Achemenidi si assicurarono, attorno al 550 a.C., la supremazia su tutta la regione: Ciro fu il fondatore dell'Impero persiano, che nel giro di due decenni si estese conquistando Babilonia (539 a.C.) e sottomettendo le città greche dell'Asia minore, le popolazioni dell'Iran orientale e delle steppe asiatiche, fino all'Indo. Il re della Mesopotamia, protagonista di una celebre epopea, la grande epopea dell’epica sumera, tra le primissime di cui si conservi testimonianza nella storia dell’umanità, è Gilgamesh, il re di Uruk. Alcune di queste civiltà, come gli Assiri, hanno fondato un vasto impero. 4 days ago by. Tra la fine dell'ultima era glaciale, 10.000 a.C. circa, e l'inizio della storia, la Mesopotamia, nota anche con il nome di mezzaluna fertile, venne abitata da diverse civiltà che fondarono città come Ubaid ed Uruk. Eannatum conquista anche il reame di Kish, che tuttavia recuperò la propria indipendenza dopo la sua morte. In seguito la provincia di Persia si ribellò e sconfisse nel 224 ultimo imperatore partico. Nel secolo successivo, l'Assiria attraversò nuovamente un periodo di declino, a causa di sovrani deboli e di una ripresa d'espansione degli Urartu. Enkidu disapprova i modi perdigiorno di Gilgamesh e insieme intraprendono un viaggio attraverso le montagne verso la foresta di cedri, dove vive un mostro: Huwawa o Humbaba, un mostruoso gigante di età immemorabile. Caratteristiche, lingue e tradizioni scribali. A lui succedette il fratello En-anna-tum I. Nonostante la conquista, Umma una volta ancora volle affermare la propria indipendenza, attaccando, ma senza successo Lagash. La prima prova delle storie come narrazione fu probabilmente composta da scribi nelle città di Larsa o Babilonia. La successiva involuzione dispotica e le rivolte locali ne indebolirono la struttura per cui l'Impero cadde sotto i colpi della nascente potenza macedone: nel 331 a.C. Alessandro Magno, dopo aver sconfitto Dario III, ultimo imperatore persiano, conquistava Persepoli. MESOPOTAMIA - Significa "terra in mezzo ai fiumi"., HAMMURABI - Re della Mesopotamia, HITTITI - Furono il primo popolo a usare armi di ferro per le armi., RUOTA A RAGGI - Invenzione degli Ittiti., ASSIRI - Popolo colto., ARCERE - Combatte con arco e frecce., NINIVE - Città dove venne costruita la prima biblioteca della storia., L'epopea di Gilgamesh non è l'unica epopea mesopotamica su un re mezzo umano e mezzo dio. Storia della Mesopotamia [merdifica facile] Sumeri ... Hammurabi, per gli amici "Hamtaro", fu l'unico re della civiltà babilonese, perché aveva il cattivo vizio di non morire mai. Il popolo dei Sumeri inventò i mattoni. La maggior parte del territorio orientale dell'impero alessandrino venne assegnato ai discendenti di Seleuco I Nicator (i seleucidi). La città-Stato di Assur ebbe profondi contatti con città dell'altopiano anatolico. Le campagne militari di Eannatum si estesero oltre i confini di Sumer. Il Re percorse con i suoi eserciti una parte della città di Elam, toccò la città di Az sul Golfo Persico e impose tributi anche a Māri. Probabilmente il suo successore, Agga, ha combattuto con Gilgameš, V re di Uruk. Tuttavia, Sargon promosse questa espansione, conquistando molte delle regioni circostanti per creare un impero che si estendeva fino al Mar Mediterraneo e all'Asia Minore. Nel corso del IX secolo a.C. gli Assiri respingevano le incursioni degli Aramei e nei pochi secoli successivi svilupparono un impero potente e ben organizzato. La Mesopotamia ormai non c’è più: esiste oggi invece l’Iraq laggiù. Questo veniva considerato come un "bottino" dedicato alla dea "Bau". Non andarono a buon fine, anche se i Persiani continuarono poi, per oltre, un secolo a influire in modo rilevante sulle vicende politiche della Grecia. Eannatum, nipote di Ur-Nina, si nominò signore dell'intero sia del distretto di Sumer, che delle città di Uruk, governata da Enshakushanna, secondo l'Elenco dei Re, di Ur, di Nippur, di Akshak e di Larsa. Nel palazzo di Mari sono state ritrovate 25.000 tavolette cuneiformi, ma l'innovazione più importante dell'epoca fu il grande codice di leggi, il Codice di Hammurabi, il cui ritrovamento, oltre a chiarire i vari aspetti della politica e della giustizia babilonese, ha anche permesso di ricostruire la gerarchia sociale dell'impero. I loro eserciti furono fra i primi a usare la cavalleria al posto dei carri da combattimento guadagnandosi grande fama di valore e brutalità. La città di Assur fu conquistata da Shamshi-Adad I (1813-1791 a.C.) come conseguenza dell'espansione delle tribù amorree. Storicamente per Assiria si indicava, nei primi tempi, una regione situata nell'Alto fiume Tigri, chiamata così per la sua originaria capitale, la città di Assur. Dopo aver lasciato una parte dell'esercito a proseguire l'assedio, avanzò, devastando la provincia ad est della Giordania, Filistea e Samaria. 4th grade . Incapace di fermare la sua avanzata, Cosroe II di Persia venne assassinato e l'impero cadde nel caos; il successore di Cosroe II, restituì ai Bizantini i territori occupati dai Persiani riportando il confine tra i due imperi a quello nel 602. Gli Assiri, tra il 1920 e il 1840 e tra il 1798 ed il 1740 a.C., stabilirono "colonie mercantili" in Cappadocia, ad es. Meshkiagkashar fu, secondo la lista dei re sumeri, il primo Re di Uruk. L'Assiria, in quanto reame indipendente, fu forse costituita verso il 1900 a.C. da Bel-kap-kapu. Popolazioni iraniche indoeuropee occuparono la Persia probabilmente sin dal 1200 a.C.: tra esse, le tribù dei Medi e dei Persiani, che per lungo tempo lottarono contro l'influenza assira e l'attrazione delle civiltà dell'Indo. Col recupero dell'indipendenza babilonese sotto Nabopolassar si inaugurò una nuova era di attività architettoniche e suo figlio Nabucodonosor II rese Babilonia una delle meraviglie del mondo antico. La nuova dinastia persiana, quella Sasanide, restaurò l'autorità centrale. History. Il sovrano è rappresentato mentre regge tra le mani un vaso da cui scaturiscono due getti d’acqua nei quali scorrono file di pesci. Il resto del racconto riguarda quella ricerca. Sebbene la lingua sumera, Emegir, tornasse ancora una volta ad essere quella ufficiale, l'identità sumera era ormai in declino, dal momento che la popolazione si stava lentamente e costantemente "semitizzando". ca. Antico Oriente: storia, società, economia, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Storia_della_Mesopotamia&oldid=117356924, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. Catturò inoltre Manasse di Giudea e lo tenne prigioniero per qualche tempo a Babilonia. Col passare degli anni il suo potere e il popolo declinò. LE CIVILTÀ DELLA MESOPOTAMIA DRAFT. I Sumeri giunsero, presumibilmente, in Mesopotamia intorno al 3500 a.C. e fondarono città-stato tra cui Ubaid e Uruk. Quiz. armi: erano bravi arcieri a cavallo e usavano macchine da guerra come torri o l’ariete . Utnapishtim poi gli dice che deve andare in fondo al mare per trovare una pianta speciale con poteri curativi. Questa regione, nelle sue prime fasi storiche, probabilmente è stata governata dai Sumeri, dagli Accadi e dai Babilonesi, venendo poi a far parte dell'Impero di Sargon il Grande. Un vaso di calcite, anch'esso dedicato da Entemena, è stato rinvenuto a Nippur. LE CIVILTÀ DELLA MESOPOTAMIA. Sotto Dario iniziarono le Guerre persiane, dettate dalla volontà di assoggettare le città greche. La Mitannia fu infine conquistata sotto Adad-nirari I, che descrive, nelle lettere destinate ai governanti Ittiti, sé stesso come un "Gran Re" (Sharru rabû). simonapanzella_28885. A seguito di questa vittoria, avanzò senza ostacoli fino al Mediterraneo, imponendo pesanti tributi ai fenici. In pochi anni la Mesopotamia venne interamente soggiogata dai Persiani; questi si spinsero oltre, conquistando tutta la Siria, la Palestina e l'Egitto arrivando fino alle porte di Costantinopoli, che assediarono senza successo nel 626. Gli antigonidi ricevettero la Macedonia, i Tolomei l'Egitto, mentre l'Anatolia settentrionale venne spartita in numerosi piccoli regni. La dinastia amorrita di Isin regnò fino al 1730 a.C., circa quando il territorio venne unificato sotto il dominio babilonese. Questo lungo periodo di debolezza terminò nel 911 a.C., con l'ascesa al trono di Adad-nirari II. Mesopotamia (Arabic: بِلَاد ٱلرَّافِدَيْن ‎ Bilād ar-Rāfidayn; Ancient Greek: Μεσοποταμία) is a historical region of Western Asia situated within the Tigris–Euphrates river system, in the northern part of … La terra fra due fiumi dove iniziò la storia . Il territorio era suddiviso in un certo numero di città-stato autonome, governate da re, e poste sotto la protezione di una divinità. Nel 1114 a.C. divenne re il figlio di Assur-resh-ishi, Tiglat-Pileser I° che attraversò l'Eufrate catturando Carchemish, sconfisse i Frigi e i resti degli Ittiti - anche quelli cercavano di raggiungere il Mar Nero - e avanzò verso il Mediterraneo, assoggettando la Fenicia. Enkidu muore e Gilgamesh, affranto, piange per il suo corpo per sette giorni, sperando che torni in vita. Il suo successore, Tukulti-Ninurta II, nel corso del suo breve regno, invece fece alcune conquiste a nord. Nel 114 Traiano occupò temporaneamente la Mesopotamia che fu poi riconquistata dai Parti. REGNI DELLA MESOPOTAMIA 506. Oltre a spingere il confine con Babilonia leggermente più a sud, Adad-nirari II non intraprese una politica di espansione e i confini dell'impero, che contribuì a consolidare, non si spinsero oltre il Khabur. L’epopea che vede protagonista il re della Mesopotamia costituisce in assoluto il … Un tripode d'argento dedicato da Entemena al suo dio, si trova al Louvre. La Mesopotamia La mezzaluna fertile è così chiamata per le sue condizioni favorevoli all'agricoltura. Nabucodonosor ordinò la completa riedificazione dei giardini imperiali, inclusa la ricostruzione dell'Etemenanki e la ricostruzione della Porta di Ishtar, la più spettacolare delle otto porte che circondavano il perimetro di Babilonia. Come mai prima d'allora, gli Assiri iniziarono a vantarsi e a godere della loro crudeltà. PAROLE CHIAVE CIVILTA' DELLA MESOPOTAMIA Uno schema per ripassare e ricordare i concetti chiave riguardanti i popoli che vissero in Mesopotamia.